Menu Chiudi

U20 ecc, successo in esterna contro il Progetto Roma Basket

PROGETTO ROMA BASKET – SMIT 85-90
Parziali:
 21-22, 23-23, 15-26, 26-19
Progetto Roma Bk: Coderoni 4, Gaiola, Ludovici 29, Vagnini, Di Camillo 12, Pira 11, Croce, Schifalacqua 10, Leonetti, Quarta 19, Pavone, Colaiacomo. All. Loreti
Smit Roma Centro: Quarta 10, Ticic 16, Jovanovic 3, Troiano, Cencioni 10, Mazzocchia 12, Iannicelli 19, Ceccarini ne, Paternesi 2, Filippo, Ligas ne, Belviso 18. All. Picardi Ass. Buratti

Dopo lo stop subito nell’ultima gara contro San Paolo, tornano al successo i ragazzi dell’under 20 eccellenza che, sul parquet di via dell’Arcadia, hanno avuto la meglio sui pari età del Progetto Roma Basket.
Tutti i ragazzi in campo hanno dato vita ad una partita estremamente piacevole, con entrambe le squadre che si sono sfidate senza esclusione di colpi.

Il primo tempo si è giocato sul filo dell’equilibrio, con i nostri che, trascinati dal trio Iannicelli (19) Belviso (18) e Ticic (16), nel terzo quarto hanno provato l’allungo fino ad arrivare a +15, ma Ludovici (top scorer della gara con 29 punti) e compagni sono stati bravi a rientrare fino ad arrivare a -2 a pochi secondi dalla fine della gara, non riuscendo però a completare la rimonta, con la partita che si è chiusa 85-90 in favore di Mazzocchia e compagni.

Dovevamo riscattare la sconfitta in casa del San Paolo, modificando l’atteggiamento iniziale – ha commentato coach Picardi – Sono contento perchè i ragazzi, fin dalla palla a due, hanno mostrato di essere molto concentrati.
Dopo la fase iniziale della gara, giocata in pieno equilibrio, siamo saliti di intensità un terzo periodo, mentre nell’ultimo si sono resi protagonisti i nostri avversari a cui faccio davvero i complimenti.
A mio parere entrambe le squadre hanno dato vita ad una partita di pallacanestro avvincente: si sono viste tante giocate di talento e credo che la gara sia stata un ottimo spot per la nostra pallacanestro giovanile”.


Della stessa idea Claudio Buratti, vice allenatore del gruppo:”La partita è stata sempre punto a punto, abbiamo preso il largo nel terzo quarto alternando le difese e alzando molto il ritmo. Dopo esser arrivati sul +15, abbiamo però concesso troppo agli avversari che sono riusciti a rientrare fino al -2. Nel complesso siamo soddisfatti, ora torneremo al lavoro per preparare la prossima gara contro Latina”.