Menu Chiudi

U20 ecc, primo stop contro San Paolo

SAN PAOLO OSTIENSE – SMIT 63-59

SPO: Ballin 28, Faedda 8, Galli 2, Salvaggi 8, Rossi 6, Uneddu, Zacchia 2, Mori 4, Gentiloni 3, Primicino 2.

SMIT: Quarta 10, Ticic 8, Jovanovic 11, Troiano 3, Cencioni 6, Mazzocchia 3, Iannicelli 7, Paternesi 6, Zeka, Filippo, Ligas, Belviso 5

Prima sconfitta per l’under 20 di coach Picardi che, nella seconda giornata di campionato, lascia i due punti ad un San Paolo che ha trovato in Ballin il protagonista assoluto della gara con 28 punti realizzati.

In avvio si segna poco, con i padroni di casa che riescono subito a portarsi avanti chiudendo il periodo sul +6 (14-8). L’inizio del secondo quarto vede il San Paolo completamente padrone del campo, con Iannicelli e compagni che concedono agli avversari troppi doppi tiri e non riescono a finalizzare in fase offensiva. A metà del periodo il tabellone recita un pesante -20 (31-11).
Sul finale però, prima Quarta, poi Jovanovic e Paternesi fanno registrare la prima vera reazione dei nostri, con il secondo quarto che si chiude sul 36-24.
Al rientro in campo i ragazzi di coach Picardi iniziano ad alzare l’intensità difensiva, recuperando palloni importanti e trovando buone soluzioni con i canestri di Jovanovic e Ticic, che con un miniparziale di 4-0 fa chiudere il terzo periodo 47-39.

Nei primi minuti dell’ultimo quarto coach Colella è costretto a chiamare timeout per fermare le incursioni di Jovanovic, Quarta e Ticic che fanno avvicinare la Smit fino al -1. Ballin del San Paolo però non ci sta e segna due triple che portano i padroni di casa sul 53-46 a metà del periodo.
Gli ultimi minuti di gioco vedono l’espulsione di coach Picardi, con la squadra che però non si destabilizza e prova di nuovo ad agganciare nel punteggio i padroni di casa, con Belviso e Mazzocchia che portano di nuovo la Smit a -2 a pochi secondi dalla fine della gara. E’ un canestro del San Paolo però a far cessare le speranze di rimonta dei nostri, con la gara che termina 63-59.

Nel corso della gara si è vista una Smit dai due volti, addormentata nei primi due quarti e poi subito reattiva nel secondo tempo, con qualche decisione arbitrale che molto probabilmente ha influito sul finale di gara.
Prossimo impegno lunedì in casa del Progetto Roma.

Questo il commento di coach Picardi:”Oggi pochi complimenti e più una bacchettata ai nostri ragazzi, abbiamo giocato i primi due quarti davvero troppo sottotono. Voglio complimentarmi con San Paolo perchè ci ha messo in difficoltà, obbligandoci a giocare una partita a basso ritmo. Sull’episodio della mia espulsione voglio innanzitutto scusarmi perchè probabilmente c’è stato un fraintendimento su alcune mie parole. Credo comunque ci sia stata poca attenzione sulla partita da parte della coppia arbitrale e spero che in futuro non si verifichino più situazioni del genere“.