Menu Chiudi

Serie C, vittoria a cardiopalma

Prima vittoria casalinga alla Carpoint Arena per i ragazzi di coach Marotta che, dopo aver condotto la gara nel primo quarto, hanno subito la rimonta della Virtus. Negli ultimi dieci minuti, però, grazie a uno strepitoso Gai, la Smit conquista i due punti. Inizio con la I maiuscola per la Smit che spinta da un grande Gai, presente in tutto il campo, va a comandare la partita di 8 lunghezze (14-6) dopo i primi 7 minuti di gioco. La Virtus non riesce a trovare la via del canestro complice un’ottima difesa dei padroni di casa e il primo quarto si conclude sul 19-11. Seconda frazione contornata da molti errori dal campo nei minuti iniziali. La Smit prova a tenere il comando grazie alla presenza e ai punti di Picciuto sotto le plance, ma Aprilia risponde al colpo grazie a Di Biase e Baraschi. Il prematuro bonus speso dai ragazzi di coach Marotta, porta punti importanti dalla lunetta per gli ospiti che chiudono il primo tempo alla grande sopra di due (34-36). La Virtus continua come aveva terminato il secondo quarto e con i punti di Pitton e due triple di D’Orazio vola a +10 (40-50). Ligas prova a caricare i suoi con 5 punti consecutivi, ma gli ospiti tengono botta e la terza frazione si chiude sul 49-58. Baldrati e Trame cercano lo sprint finale e con i loro punti il risultato si fissa sul 55-61. I minuti scorrono ma il punteggio è fermo con molti errori dal campo da parte di emtrambe le squadre. Succede di tutto nella fase finale: Gai con i suoi punti conduce la Smit al pareggio (63-63) a meno di un minuto dalla fine. Aprilia sbaglia il tiro del controsorpasso e Vercellino mette la bomba che vale il +3. Gli ospiti falliscono il tiro successivo ma dalla lunetta lo stesso Gai fa 1/2. Baraschi alla rimessa successiva segna da tre e per un contatto dubbio si fa fischiare il tecnico.