Menu Chiudi

Serie C, sconfitta interna contro Civitavecchia

Partita a due facce per la Smit che dopo un brutto primo tempo, si sveglia nel secondo ma troppo tardi per colmare lo svantaggio preso inizialmente. Buon inizio per gli ospiti che dopo aver subito un 2-0 da parte di D’Alessio reagiscono subito e guidati dai canestri di Perin si portano sul 2-12 a 4 minuti e mezzo dalla fine della prima frazione. La Smit prova a reagire con un canestro di Colavelli ma Rogani continua a segnare e il primo quarto si conclude sul 7-24. Mannozzi e Sale provano a dare una scossa ai padroni di casa e il punteggio recita 14-31 a metà secondo quarto. Civitavecchia continua, però, a trovare la via del canestro e tocca il massimo vantaggio +21 (16-37): il primo tempo, quindi, si conclude sul 18-45. Ottima uscita dagli spogliatoi per la Smit: i ragazzi di coach Iannucci alzano notevolmente il loro ritmo difensivo concedendo solo 2 punti nel terzo quarto agli ospiti. Sale e D’Alessio suonano la carica e il terzo periodo si conclude sul 27-47.

Negli ultimi dieci minuti la Smit continua a difendere molto bene ma purtroppo lo svantaggio è troppo ampio e la partita finisce 41-58.