Menu Chiudi

Finali nazionali u16 femminile, la Smit Roma esce a testa alta contro la Reyer Venezia


La società trasteverina tra le prime 8 d’Italia

A testa alta.
Non lo diciamo solo noi, che saremmo di parte, anche la Fip Nazionale nel commentare la gara dei quarti delle finali nazionali u16 femminile elogia la prestazione delle ragazze di coach Satolli contro la blasonata Reyer Venezia.

Le nostre ragazze hanno affrontato a viso aperto e senza timori reverenziali la formazione veneziana, mettendo in difficoltà la loro difesa, superando il centro Sekulic di 1,97 cm e andando al riposo con un perentorio +7.

 Al rientro dagli spogliatoi le nostre non riescono a trovare con la stessa facilità la via del canestro, per 4 minuti nessuna delle due squadre riesce a muovere il tabellone, ma gli adeguamenti difensivi delle lagunari mettono in crisi Gai e compagne e Rescifina punisce con due tiri dalla distanza. Alla fine del terzo quarto siamo 43 pari, si continua a combattere con continui cambi di fronte e sorpassi, ma alla fine sarà Venezia ad avere più lucidità e portarsi a casa la vittoria e l’accesso alle semifinali.

Non possiamo che essere orgogliosi di queste ragazze e dello staff che insieme hanno lavorato duramente per raggiungere un traguardo più che meritato e portato in alto il nome della Smit Roma. Il rammarico per essere stati ad un passo dall’impresa, si trasformerà presto in energia per il futuro, perché questo è solo l’inizio di un grande percorso nella pallacanestro che conta.


Umana Reyer Venezia – Smit Roma Centro 62-54 (11-17, 26-33, 43-43, 62-54)

Smit Roma Centro: Magrini 1), Gai* 12, Magoga, Capolongo, Vumbaca, Silvi, Belli* 5, Celani* 17, Urbani 5, Marotta* 10, Ghion 2, Paragallo* 2. All. Satolli – Ass. Riccitelli, Manieri – Prep. Atlet. Bianchetti